>  > 
Surf in Italia : gli 5 migliori spot dove fare surf

Andando alla ricerca delle migliori località per il surf, l’Italia risulta raramente una scelta ovvia. Tuttavia il surf in Italia è sorprendentemente popolare, i turisti che trascorrono del tempo in spiaggia durante i mesi estivi non immaginerebbero mai che queste placide spiagge del Mediterraneo possano anche ospitare onde abbastanza grandi da essere cavalcate.
Una volta che la stagione estiva si conclude e i turisti lasciano le spiagge vuote, i surfisti hanno finalmente la possibilità di godersi le condizioni che hanno tanto atteso. Tengono d’occhio il meteo in attesa di aree di bassa pressione provenienti dall’Atlantico o dal Mediterraneo occidentale che, abbinate a forti venti che soffiano verso terra, creano onde lungo la costa italiana. Un’onda lunga può arrivare praticamente in qualsiasi stagione a parte l’estate, quindi è fondamentale essere flessibili e preparati. Tieni l’auto pronta per un lungo viaggio in macchina alla ricerca dell’onda italiana perfetta.

Varazze, Liguria


Varazze è un comune della provincia di Savona, in Liguria, ed è noto per essere uno dei pochissimi luoghi al mondo dove è possibile fare surf di notte. Le condizioni per il surf sono migliori con le onde provenienti da ovest, sud-ovest e sud e possono generarsi onde veloci e incavate di oltre tre metri.

Capo Mannu, Sardegna


Grazie alla posizione privilegiata della Sardegna in mezzo al Mar Mediterraneo, l’isola riceve onde dalla maggior parte delle direzioni e può contare su un gran numero di onde adatte al surf. Capo Mannu è certamente la località più famosa della regione in quanto offre diverse possibilità di fare surf in qualsiasi condizione di vento e onde. Attenzione ai surfisti locali, però, che potrebbero non essere sempre molto aperti con i turisti.

Levanto, Liguria

Levanto è un comune della provincia di La Spezia, in Liguria, noto per essere la località per il surf più affidabile in Italia in termini di erogazione, in buone condizioni, di onde elevate fino a tre metri e mezzo. Presenta alcuni ottimi punti a favore come l’offerta di un’atmosfera amichevole e di un paesaggio spettacolare da ammirare dal mare. L’unico inconveniente è la folla che a volte gremisce queste bellissime spiagge.

Santa Maria di Leuca, Puglia

Santa Maria di Leuca fa parte del comune di Castrignano del Capo nell’Italia meridionale, a solo un’ora di macchina da Lecce. Questa bella gemma del surf è nota solo ai locali. Con buone condizioni meteorologiche (onde da sud), la perfetta onda sinistra si infrange in acque cristalline facendo sì che il viaggio ne valga veramente la pena. I vicini campeggi e il villaggio turistico rendono la spiaggia facilmente accessibile e una meta ideale per un viaggio da surfisti.

Banzai (Santa Marinella), Lazio

Per accedere a questa mecca del surf di alta qualità con onde da oltre due metri e mezzo, dirigiti verso nord da Roma sull’Autostrada A12 Roma-Civitavecchia per circa 50 km, esci a Santa Marinella-Santa Severa, prosegui verso nord per 1,5 km sulla Via Aurelia e trovi senza problemi la spiaggia alla tua sinistra. I locali qui possono essere piuttosto severi, per cui sii rispettoso e fai come fanno loro per godere le onde al massimo. In questa località per il surf è fondamentale indossare degli stivaletti, altrimenti avrai bisogno delle pinzette per rimuovere dai piedi le spine dei ricci di mare, ahia!

Noleggia un’auto per il tuo prossimo viaggio da surfista in Italia

Comments

comments

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO