>  >  > 
Tutto quello che c’è da sapere per guidare in Nuova Zelanda

Vagare per la Nuova Zelanda a bordo di un’auto rappresenta un’esperienza indimenticabile, con i suoi paesaggi completamente diversi da quelli europei. Si guida a sinistra e si effettua il sorpasso a destra: fate in modo di ricordarvene perché le abitudini prendono spesso il sopravvento. Inoltre, prestate attenzione alle strade spesso tortuose e tenete presente che i tragitti richiedono, quasi sempre, più tempo del previsto.

Quali documenti ufficiali bisogna procurarsi prima del viaggio?

Per poter guidare in Nuova Zelanda, dovete avere una patente internazionale, a meno che non possediate una patente inglese. Inoltre, dovete portare con voi la vostra patente nazionale, originale e in corso di validità. L’età minima legale per guidare in Nuova Zelanda è di 18 anni.

Tutto quello che c’è da sapere sui limiti di velocità

Nei centri urbani, il limite di velocità è di 50 km/h ed è di 100 km/h sulla maggior parte delle strade e autostrade. Tenete d’occhio i cartelli stradali. Uno di questi è dotato di un fondo bianco e di una diagonale nera che indica che la velocità massima è di 100 km/h, ma che questa velocità potrebbe non essere adatta a taluni tratti di quella strada.

Tasso alcolemico: tolleranza zero per i neopatentati

Per i neopatentati che hanno meno di 20 anni viene applicata la tolleranza zero sull’alcool. Per i conducenti di età superiore ai 20 anni, il tasso alcolemico consentito è di 50 milligrammi per 100 millilitri di sangue o 250 microgrammi per litro di aria espirata.

Regole di parcheggio molto rigide

La normativa sul parcheggio dei veicoli deve essere seguita alla lettera. In caso di infrazione, il verbale, e addirittura la rimozione del veicolo, è molto rapido. Tenete presente che dovete parcheggiare nel senso di marcia e dal lato sinistro.

Comments

comments

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO