>  > 
Road trip : Belgio, da Bruxelles al mare del Nord

Partire per un viaggio in Belgio, significa partire alla scoperta di un’arte di vivere in cui si sposano tradizione e modernità e dove s’incontrano influenze germaniche e latine, attraverso i tesori dell’architettura, gustose specialità gastronomiche e una grande varietà di paesaggi.

Ecco l’itinerario per una breve gita in Belgio, che vi conduce sulla strada dei canali, di Bruxelles, la sua capitale sulla riva del mare del Nord, attraversando 4 città imperdibili per scoprire tutti i volti di un piccolo regno sorprendentemente esotico, pieno di gioielli culturali e naturali, culla del fumetto e patria dell’umorismo sottile.

In partenza da Bruxelles, capitale europea

bruxelles

Noleggiare un’auto vi permette di viaggiare senza un programma predefinito, seguendo il vostro ritmo, scegliendo il vostro itinerario. Perché non iniziare il vostro viaggio con un soggiorno culturale e di tendenza nella capitale europea?

Anche se si estende su ben 19 comuni e conta più di un milione di abitanti, Bruxelles resta una meta a misura d’uomo, animata da uno stile di vita accattivante che le conferisce quel suo fascino così particolare.

Anche se dovrete parcheggiare la vostra auto per visitarla, prendetevi il tempo per fare una passeggiata sulla famosa Grand Place pedonale di Bruxelles, la “più bella del mondo” secondo Victor Hugo. Bruxelles ha una fama giustificata: dalle belle facciate delle case, alle affascinanti stradine dell’isolotto sacro, fino ai parchi verdeggianti disseminati per la città.

Da lì, proseguite la vostra passeggiata urbana nel cuore di un caleidoscopio architettonico eccezionale, dove tutte le vie si aprono su un museo, un monumento storico o una costruzione civile che combina il classicismo fiammingo, lo stile gotico e il Liberty.

Oltre alle ricchezze del suo patrimonio architettonico, Bruxelles trabocca di piccoli ristoranti dove potrete assaporare la cucina tradizionale belga, generosa e conviviale. Banchettate, per esempio, con la famosa “carbonade flamande” cotta a fuoco lento con la birra, o con l'”hochepot”, il bollito del posto.

E, sempre con moderazione, fate onore alla creatività dei birrai belgi varcando la soglia di un estaminet, un bar popolare dall’atmosfera tipica che propone una grande scelta di birre.

Sulla strada dei tesori storici di Gand

gand

In meno di un’ora, potrete percorrere la cinquantina di chilometri che separano Bruxelles da Gand… Spesso trascurata, senza ragione, a vantaggio di Bruges, Gand possiede tuttavia delle innegabili qualità.

Gioiello delle Fiandre dai molteplici aspetti, romantica, festosa, storica e gastronomica insieme, ecco una tappa immancabile del vostro giro in auto sulla rotta dei canali.

Al vostro arrivo, non esitate ad approfittare dei parcheggi sotterranei, conviviali e sicuri, che vi permettono di gironzolare tranquillamente sul lungofiume o nei vecchi quartieri di questa città medievale gotica dal fascino poetico. Dalla cattedrale che ospita l’illustre “Agnello mistico” dei fratelli Van Eyck al quartiere Saint-Michel attraverso i canali, il centro storico di Gand non manca di suscitare interesse.

Prima di partire alla volta di Bruges, concedetevi una pausa golosa nell’antico ingresso del mercato del pesce, oggi un insieme di ristoranti che vi propongono di assaggiare il waterzooï, specialità locale a base di pollo o pesce servita come una zuppa con aggiunta di panna o burro.

I canali di Bruges: una tappa imperdibile del vostro tour

bruges

Parecchi itinerari possibili uniscono Gand a Bruges: in autostrada o attraverso la campagna fiamminga, attraverso la RN9 che conduce alla costa. Una volta che vi siete lasciati il castello dei conti delle Fiandre alle spalle, la strada si snoda per una decina di chilometri prima che possiate immergervi nel fascino romantico e pittoresco della “Venezia del Nord”.

Lasciatevi tentare da un giro in barca sui canali intorno ai quali sono costruiti i magnifici monumenti civili e religiosi in stile gotico. Non mancate di visitare alcuni siti imprescindibili che fanno di Bruges un autentico museo a cielo aperto, culla dell’arte fiamminga, classificato patrimonio storico dell’Unesco: tra gli altri, il campanile, i musei e il Quai du Rosaire.
Prima di riprendere il vostro tour, fate un’ultima tappa sulle rive del lago Minnewater, detto anche il lago d’Amore, e abbandonatevi al fascino del beghinaggio.

Tagliate il traguardo sulle spiagge di Knokke

knokke

La vostra tabella di marcia vi offre parecchie alternative fino a Knokke, ognuno dei quali è lungo una ventina di chilometri. Preferite le tranquille strade nazionali al traffico molto intenso dei turisti e della gente del posto in viaggio sulle autostrade del mare verso Knokke, stazione balneare esclusiva le cui dune di sabbia fine si estendono lungo la costa frontaliera dei Paesi-Bassi.

Se amate il pesce e i frutti di mare, le specialità culinarie del litorale belga incanteranno le vostre papille: oltre al piatto tradizionale di cozze e patatine fritte, concedetevi la sogliola alla mugnaia o pomodori e gamberetti nelle versione gastronomica classica o in quella della nouvelle cuisine.

Che stiate viaggiando in coppia o in famiglia, che siate appassionati di cultura o alla ricerca di un angolo di natura, troverete di che soddisfare i vostri desideri. Nel cuore di questo affascinante scenario cinematografico, in viaggio verso lo shopping tra le animatissime strade dei negozi del centro, la visita dei musei o delle gallerie d’arte nei quartieri in stile Belle Epoque, le serate mondane al casinò od ore e ore di dolce far niente sulle vaste spiagge.

Comments

comments

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO