>  >  > 
Viaggio in Australia: cosa fare, cosa vedere, cosa sapere

Da Perth a Exmouth, la strada Indian Ocean Drive si apre su 2800 chilometri e vi promette un viaggio indimenticabile sulla costa ovest australiana, dove le terre rosse, aride e spopolate dell’Outback si estendono fino alle onde color indaco dell’Oceano Indiano. Straniamento totale garantito durante un itinerario spettacolare dove sfilano sotto i vostri occhi delle spiagge di sabbia bianca, barriere coralline, villaggi di pescatori e parchi nazionali su rilievi accidentati. Se volete viaggiare in completa autonomia, niente di meglio che il noleggio di un’auto di un furgone o di un 4×4 per scoprire le ricchezze della fauna e della flora del superbo litorale.

Ma fate attenzione a rispettare il codice in vigore sulle strade australiane. Dovete avere almeno 21 anni, essere in possesso della patente internazionale (gratuita, valida 3 anni e rinnovabile), non superare i limiti di velocità (50km/h in città e 110km/h sulle strade e autostrade) e verificare lo stato della rete stradale che varia in funzione del clima. E soprattutto, non dimenticate che in Australia, si guida a sinistra! Una semplice abitudine che prenderete più facilmente noleggiando un’auto automatica…

In auto da Perth al Deserto dei Pinnacoli

pinnacles

A circa 250 chilometri e due ore di tragitto tra Perth e Darwin, potrete ammirare il deserto dei Pinnacoli, prima tappa del vostro viaggio sulle strade dell’ovest australiano. Una impressionante paesaggio, così incredibile e inedito, dove delle stalagmiti rocciose, di diverse taglie e di diverse forme, sorgono da un campo di sabbia color ocra e puntano le loro guglie di calcare verso il cielo attraverso le dune.

Kalbarri, un sito che vale una deviazione

kalbarri

Riprendete la strada verso il nord per percorrere i circa 400 chilometri di distanza tra i Pinnacoli e il parco naturale del Kalbarri. Con la prateria australiana come unico orizzonte, avete la sensazione di guidare in mezzo al nulla per delle ore. Fate attenzione a non mancare la biforcazione verso l’ovest dopo Geralton, la «grande» città della regione dove potete rifocillarvi. Il parco nazionale del Kalbarri vi aspetta non lontano da lì, attraversato dal Murchinson River. Un solo tratto di strada asfaltata percorre questo immenso altopiano che si estende fino all’oceano, offrendo un prodigioso panorama di scogliere dirupate, ma poiché il Natural Window è accessibile solo a piedi, dovrete parcheggiare la vostra auto o fare un giro più largo per ammirare questo famoso scoglio bucato, emblematico del parco.

Tappa seguente: Monkey Mia e Shark Bay

shark_bay

Continuate la vostra strada risalendo la costa per 300 chilometri più a nord. La velocità essendo limitata e certe strade praticabili solamente dai veicoli a quattro ruote motrici, è preferibile noleggiare un furgone piuttosto che un piccolo bolide per avventurarsi sulle strade di sabbia grossa. Shark bay è una baia paradisiaca, famosa per la diversità e la ricchezza della sua fauna marittima: squali, delfini, megattere, mante e uccelli marini. Senza contare che costeggiando le scogliere sulla strada principale che sovrasta la baia, vi si offre un panorama eccezionale sui fondi marini letteralmente trasparenti.

Dopo una piccola fermata su Shell Beach, una spiaggia interamente ricoperta di conchiglie, quando lasciate la strada principale per il sentiero di terra che porta a Eagle Buff, fate attenzione ai canguri che spuntano inaspettatamente davanti alla vostra auto.

Programmate il Dolphin Show di Monkey Mia sul vostro itinerario di viaggio nel momento in cui i rangers e i volontari danno da mangiare agli squali e organizzano un sorteggio affinché i viaggiatori vi partecipino.

Direzione Coral Bay

coral_bay

In rotta verso la sublime spiaggia di Coral Bay, una piccola stazione balneare di un centinaio di abitanti, che si trova a 1200 chilometri a nord di Perth e a 120 chilometri a sud di Exmouth e ideale per gli amanti delle immersioni. Se sognate di avvicinarvi agli squali balena, seguite la piccola strada che porta a Paradise Beach, dove potete interrompere il vostro viaggio per un’indimenticabile bagno. Se preferite restare con i piedi per terra e le mani al volante, numerosi safari in 4×4 vengono organizzati con partenza da Coral Bay, precisamente per vedere canguri, emù o tartarughe che si muovono nei parchi vicini.

Exmouth, destinazione finale del vostro viaggio on the road nell’ovest australiano

perth

Dopo 200 chilometri di strada lungo la costa ovest australiana, arrivate al termine del vostro viaggio penetrando nel cuore del parco del Ningaloo Reef dove si trova Exmouth, piccolo borgo turistico e punto di partenza ideale per raggiungere l’immancabile Cape Range National Park, 40 chilometri più lontano. Che accediate per la strada del nord asfaltata o da una delle piste 4×4, guidate tranquillamente per osservare da vicino i canguri che certamente incrocerete e per ammirare con piacere lo spettacolare contrasto tra le scogliere scoscese, la barriera corallina e le acque turchesi incorniciate da spiagge di sabbia fine.

Per concludere il vostro viaggio in bellezza e distendervi dopo giorni di guida sotto il sole, riprendete un’ultima volta la strada e concedetevi una passeggiata in mare a Ningaloo Reef, il posto perfetto per approfittare dei fondali marini e della barriera corallina di questa costa ovest che, benché meno celebre della sua vicina dell’est, non ha decisamente nulla da invidiare.

Comments

comments

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO