>  > 
Un viaggio in auto a San Sebastian, Capitale Europea della Cultura 2016

Ogni anno, una città dell’Unione Europea viene scelta tra le numerose che aspirano al titolo di Capitale Culturale per quell’anno. Nel 2016, sarà la Spagna (insieme alla Polonia, a Breslavia) ad ospitare quest’evento della durata di un anno in quel di San Sebastian, la bella cittadina costiera dei Paesi Baschi. Anche se ci sono comunque molte buone ragioni per visitare i Paesi Baschi (basti pensare alle “ferias”, alla sangria e al cibo delizioso), quest’anno si rivelano ancor più allettanti per coloro che desiderano vivere un evento culturale internazionale unico e godere della Spagna nel miglior modo possibile. I baschi, che sono sempre lieti di poter festeggiare, saranno felici di accogliere i visitatori nella loro più bella città.

Capitale Europea della Cultura 2016

Da gennaio a dicembre 2016, a San Sebastian avranno luogo oltre 400 attività culturali, cui parteciperanno oltre 500 artisti provenienti da tutta Europa. Se si considerano anche il festival cinematografico di fama mondiale, il festival internazionale del jazz e uno dei più longevi festival di musica classica d’Europa, ecco che San Sebastian appare come la meta da visitare assolutamente nel 2016.
Maestri del luogo nel campo dell’arte, del design, della musica, della recitazione, dell’arte culinaria e in altri ancora hanno collaborato con i loro entourage internazionali per organizzare eventi a celebrazione della cultura, della pace e della vita durante tutto l’anno. I più rinomati chef locali e di tutta Europa si adopereranno per celebrare i migliori piatti regionali, dando a tutti gli amanti del buon cibo una ragione in più per visitare questi luoghi.

Gastronomia e architettura

Si dice spesso che San Sebastian costituisca il cuore della cultura basca, e in questo il cibo gioca un ruolo fondamentale. La cucina locale è tra le migliori al mondo, con 9 ristoranti stellati Michelin, una performance che la pone al secondo posto subito dopo Kyoto, in Giappone, per numero di stelle per abitante. E se vi piace andare alla scoperta del miglior cibo spagnolo nei bar affollati, qui non rimarrete mai delusi scegliendo tra centinaia di differenti tipologie di “pintxos” – il termine basco per tapas: questi gustosi ed economici pezzetti di alta cucina in miniatura costituiscono una delle deliziose specialità della città basca che proprio non potete perdervi.
E dopo un simile banchetto, perché non farsi una camminata digestiva lungo la costa per ammirare la particolarità dell’architettura di Donostia (il nome di San Sebastian in lingua basca)? Rimarrete sorpresi dalla coesistenza di così tanti stili diversi – dal gotico alla Belle Epoque, al contemporaneo – e dall’armonia generale che regna tra le forme antiche e moderne costruite lungo la Baia della Concha.

Percorrete le strade ombreggiate della Città Vecchia, ai piedi del Monte Urgull, e raggiungete il paseo nuevo per godere di una rapida panoramica dell’architettura della città e della magnifica baia in cui si trova. Come se non bastasse, se scegliete il momento giusto, questo si rivelerà anche il luogo perfetto per ammirare il tramonto!

Visitare i dintorni di San Sebastian in auto

Durante la vostra visita dei Paesi Baschi, non dimenticate di esplorare i dintorni con la vostra auto a noleggio per scoprire altri luoghi fantastici a breve distanza. Dirigetevi un po’ a sud e ad ovest e raggiungerete Bilbao, la più grande città della regione, famosa per essere la sede del Museo Guggenheim. Guidate per un’ora e mezza verso est, attraverso il favoloso Parco Nazionale di Aiako-Harria, per godervi una vista mozzafiato dei Pirenei, la catena montuosa che costituisce il confine naturale tra Francia e Spagna.
Se siete in vena di surfare, allora dovreste dirigervi verso ovest (in direzione di Zarautz) dove la costa offre dei punti eccezionali per praticare il surf (Mundaka è famosa a livello mondiale per la sua gigantesca “onda sinistra”) così come strade panoramiche e favolose vedute lungo i 200 chilometri della costa basca. Lungo l’oceano vi imbatterete in una gran quantità di deliziosi villaggi di pescatori, dove potrete fare sosta per una nuotata o per gustare un po’ di calamari fritti.
Dalla musica alla danza, dalla pittura alla recitazione, l’ampia varietà di manifestazioni culturali proposte durante uno dei principali eventi europei lungo un anno intero, più la sua gastronomia rinomata in tutto il mondo, insieme ai prestigiosi festival internazionali e ai suoi bei dintorni fanno di San Sebastian una località da visitare assolutamente. Non perdetevi l’occasione di venirla a visitare in auto nel 2016 con Europcar!

Comments

comments

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO