>  >  >  > 
Skiing in Chamonix – Mont Blanc, France

Alla scoperta della stazione sciistica di Chamonix e dei dintorni: da Megève ad Annecy passando per l’olimpica Albertville.

Da Chamonix è possibile partire alla scoperta delle valli e delle località circostanti. Per godere di panorami mozzafiato e sentirsi veramente vicini alla montagna è però consigliabile affrontare il tour ai piedi del Monte Bianco in auto.

La stazione sciistica di Chamonix: piste per tutti

Per raggiungere la meta si può atterrare a Ginevra, lo scalo più vicino, e quindi arrivare a Chamonix in auto noleggiando una vettura direttamente in aeroporto. La meta dista circa 80 chilometri e la si può raggiungere in circa un’ora percorrendo la A40, l’autoroute Blanche.
Il comprensorio sciistico comprende una varietà di piste per ogni abilità, dai ripidi pendii alle discese tra i boschi fino ai percorsi più spericolati. Da non perdere poi la funivia più alta d’Europa che conduce all’Aguille di Midi, a 3.400 metri di altitudine.

umbria
Thinkstock – ©iStock

Alla scoperta delle altre località del Monte Bianco in auto

A poco più di 30 chilometri si trova Megève, che si può raggiungere dopo circa 40 minuti percorrendo la N205. Vero e proprio gioiello, la cittadina ospita le dimore lussuose di molti vip ed è senza dubbio una tra le mete più chic del continente. Caratteristico il suo centro storico medioevale, ma non sono di minore fascino i tanti edifici realizzati negli anni ’30 dai principali architetti d’Oltralpe, tra cui il celebre Le Meme, inventore dello stile “chalet”. Innumerevoli le discese, ma ci sono anche una storica pista di pattinaggio e una per il bob.

Da Chamonix in auto verso Annecy

In poco più di un’ora si arriva ad Annecy scegliendo la A40 e la località, sulle sponde del lago omonimo, offre ai turisti splendidi paesaggi, ma anche monumenti di notevole interesse storico e artistico. Il Palais de l’Ile è uno degli edifici più celebri di Francia con le sue carceri medioevali, ma sono altrettanto ricchi di charme il castello, la cattedrale e il Palazzo Vescovile, mentre passeggiare sul Ponte degli Innamorati è il percorso obbligato per tutte le coppie.

L’olimpica Albertville

Le vacanze invernali a Chamonix possono essere anche l’occasione per visitare Albertville, che ha ospitato le Olimpiadi del 1992. In circa un’ora di auto, sulla N205, si percorrono i 65 chilometri che separano le due località e si giunge in una città in cui l’antico cuore medioevale si è conservato intatto. Tra le attrattive non si deve però mancare una puntata alla Casa dei Giochi Olimpici con tantissime testimonianze di quell’evento.

Comments

comments

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO