>  >  >  > 
I laghi del nord Italia in auto: un tour alla loro scoperta

Ai piedi delle Alpi, in un paesaggio di natura, ville signorili e angoli incantevoli, si trovano i maggiori laghi italiani, sulle cui sponde sorgono cittadine incantevoli, dai lidi tranquilli e dal clima mite in ogni stagione dell’anno.

Le isole del lago d’Orta e del Maggiore

Atterrando a Milano, si possono raggiungere velocemente i laghi che si estendono nel territorio a cavallo tra Piemonte e Lombardia: il Maggiore e il lago d’Orta. Ci si domanderà come muoversi nel nord Italia e, la soluzione più indicata, è quella di noleggiare un’auto con la quale, da Malpensa, si arriva ad Arona in mezzora percorrendo la SS336. Dalla cittadina, celebre per la statua-colosso di San Carlo Borromeo, il viaggio prosegue verso Orta, sul lago omonimo e che si trova a una ventina di chilometri. Imboccando la SS142 e poi la SS229, si raggiunge il borgo medioevale di Orta ed è immancabile una visita all’isola di San Giulio, dove sorge un antico monastero di clausura. Costeggiando il lago e imboccando poi la SS33 si torna sulle sponde del Maggiore, a Stresa, la perla del lago, di fronte alla quale si trovano le isole Borromee con i loro eleganti palazzi rinascimentali e i meravigliosi giardini.

laghi del nord Italia in auto - Lago di Como
Thinkstock – Tutti i diritti riservati – ©iStock

Verso Como e Lecco: i due rami del lago

La visita dei laghi del nord Italia in auto prosegue poi imboccando la E62 e quindi l’autostrada in direzione di Como, che dista circa 90 chilometri. Dopo una puntata al Sacro Monte e un tour nel centro storico, vale la pena di percorrere la strada costiera verso Cernobbio, gioiello del lago con le sue ville signorili e suoi meravigliosi giardini. Via poi verso l’altro ramo, sulla SS583, che segue il periplo del lago fino a Lecco, per ritrovare i luoghi manzoniani.

Iseo e Garda e i loro paesaggi per il trekking

laghi del nord Italia in auto - Lago di Garda
Thinkstock – Tutti i diritti riservati – ©iStock

Da Lecco si scende verso Bergamo e, dopo aver percorso un tratto della A4, si punta verso Iseo e il lago omonimo, immerso in un paesaggio naturale ideale per passeggiate alla scoperta di cime, cascate e torrenti. La visita dei laghi del nord Italia in auto prosegue nuovamente sulla A4 in direzione di Peschiera ed è di rigore percorrere la Gardesana che costeggia il lago e che porta ad altre località di grande fascino: la bella Sirmione, l’elegante Desenzano e poi Gardone con un’attrazione così particolare come il Vittoriale.

Comments

comments

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO