>  >  > 
Codice della strada in Italia

Guidare in Italia: cosa c’è da sapere

Chi guida in Italia deve conoscere il Codice della strada, dalle ZTL ai limiti di velocità, dal casco obbligatorio al trasporto di minori.

I limiti di velocità in Italia

Prima di mettersi alla guida di un’automobile in Italia è bene conoscere i limiti di velocità. Alle indicazioni del codice della strada corrisponde per fortuna una segnaletica abbastanza chiara e frequente. Così, se nelle autostrade il limite di velocità consentito è di 130 Km/h, nelle strade extraurbane principali, contraddistinte da segnali a sfondo blu, raggiunge i 110 Km/h. Nei centri abitati il limite sancito dal codice della strada è invece di 50 Km/h, salvo diverse indicazioni.Barriera autostradale

Dalle quattro alle due ruote

Per le due ruote vige un sistema di regole a sé stante. Per guidare un ciclomotore è necessaria innanzitutto una patente specifica, da esibire su richiesta. Inoltre, qualunque mezzo a due ruote, in Italia, richiede obbligatoriamente l’uso del casco di protezione. Non tutti i ciclomotori sono omologati per il trasporto di passeggeri, quindi se il vostro non lo è e siete in compagnia, vi conviene prendere un’auto a noleggio.vespa

I bambini a bordo in Italia

Se trasportate minori in automobile, dovete fare attenzione alle specifiche norme a loro dedicate. Il codice della strada vi obbligherà infatti a dotarvi degli appositi seggiolini, che devono essere adeguati al peso e all’altezza del piccolo, nonché installati nel rispetto delle norme di sicurezza. Esistono cinque gruppi di seggiolini a seconda dell’età. I bambini grandi e alti più di 1,50 metri devono invece indossare le cinture di sicurezza come mamma e papà.Tuscania

Nebbia, grandine, pioggia e sole

Com’è il tempo in Italia? L’Italia si sviluppa da nord verso sud e le condizioni climatiche sono legate ad altitudine e latitudine. Se si guida su Appennini, Alpi o Dolomiti è bene dotarsi di catene da neve; mentre se ci si ritrova nella Pianura Padana occorre mettere in conto l’uso di fari antinebbia. Per quanto riguarda grandine e pioggia, le precipitazioni medie in Italia variano di zona in zona: rallentate e non abbassate la guardia.Alpi

Brindare sì, ma con moderazione

In Italia il codice della strada tollera al massimo un tasso alcolemico nel sangue di 0,5 grammi. La regola generale, tuttavia, non si applica ai neopatentati, nel cui caso il massimo consentito è pari a zero. Per chi guida in stato di ebbrezza sono previste multe salate e la confisca dei punti patente. Secondo lo stesso principio, viene punito anche chi viene sorpreso al volante sotto l’effetto di sostanze psicotrope o stupefacenti.
Polizia

Attenti alle zone a traffico limitato

Le città italiane sono rinomate in tutto il mondo per i loro centri storici perfettamente conservati. Il centro storico, tuttavia, presuppone in genere limitazioni al traffico necessarie alla sue tutela. Prestate occhio alle ZTL, le cosiddette zone a traffico limitato, dove in certi orari non è possibile accedere con il proprio veicolo privato. Le ZTL sono infatti libere solo per residenti, veicoli delle autorità e mezzi pubblici.
Firenze
Fotografia 1 : Alpi © oxystel – Fotolia.com

Fotografia 2 : Barriera autostradale © fusolino – Fotolia.com

Fotografia 3 : Vespa © celeste clochard – Fotolia.com

Fotografia 4 : Tuscania © Max Topchii – Fotolia.com

Fotografia 5 : Alpi © Gudellaphoto – Fotolia.com

Fotografia 6 : Polizia © federicofoto – Fotolia.com

Fotografia 7 : Firenze © TOM ANG – Fotolia.com

Comments

comments

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO