>  >  > 
Italia, destinazioni da non perdere nel Bel Paese

L’Italia è un paese dalle mille sfaccettature, che si sviluppa da Nord a Sud con monumenti naturali e testimonianze storiche da vivere e ammirare durante tutte le stagioni.

Roma

Fulcro delle civiltà dell’Occidente per secoli e secoli, Roma è la città italiana più visitata in assoluto. Dal Colosseo ai Fori Imperiali, dal quartiere medievale di Trastevere ai grandi parchi che abbelliscono il centro, la città eterna custodisce innumerevoli stili architettonici, testimonianze delle epoche che l’hanno vista crescere e trasformarsi. Tra le numerose mete turistiche da non perdere si segnalano le catacombe, come quelle di San Callisto e quelle di Domitilla, San Pietro e la Cappella Sistina, i Musei Vaticani e la romantica Piazza di Spagna.

Dolomiti

Considerate Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, le Dolomiti rappresentano un gruppo montuoso unico al mondo, sia dal punto di vista geologico che in senso storico e naturalistico. Numerose le aree protette, come il Parco Naturale dello Sciliar e il Parco Nazionale delle Dolomiti d’Ampezzo, nonché le località di villeggiatura indicate soprattutto durante la stagione sciistica, da Cortina d’Ampezzo a Madonna di Campiglio. Durante l’estate sono apprezzati soprattutto i pascoli d’alta quota, come l’Alpe di Siusi, dove immergersi in una natura incontaminata.

Lago di Garda

Abitate fin dalla Preistoria, le sponde del Lago di Garda offrono panorami meravigliosi e preziose testimonianze storiche. Lo specchio d’acqua bagna tre regioni, Lombardia, Veneto e Trentino Alto-Adige, e circonda cinque isolotti, come l’Isola di San Biagio e l’Isola del Garda. Sorgono sulle rive del Lago località pittoresche come Sirmione, Peschiera del Garda e Riva del Garda, impreziosite da siti archeologici come Le grotte di Catullo, villa risalente all’epoca dei romani.

Venezia

La città di Venezia è un gioiello unico al mondo, irripetibile dal punto di vista artistico e urbanistico. Costruita nell’omonima laguna nel corso di epoche diverse, si presenta oggi divisa in due nuclei principali: il centro storico, che si sviluppa nell’arcipelago ed è soggetto ai capricci delle maree, e la terraferma, dove risiedono i due terzi della popolazione cittadina. Tra i simboli di Venezia, Piazza San Marco, il Ponte dei Sospiri, il Palazzo Ducale e il Canal Grande, che taglia in due il centro storico.

Arcipelago della Maddalena

L’Arcipelago della Maddalena, noto per i colori sgargianti e la natura vergine, fa parte dell’omonimo Parco Nazionale geomarino ed è costituito da sette isole principali: La Maddalena e Caprera sono le più grandi, abitate da sempre, mentre Spargi, Budelli, Razzoli, Santa Maria e Santo Stefano sono più selvagge e raggiungibili solamente via mare. Una delle mete più in evidenza è la spiaggia rosa di Budelli, la cui straordinaria colorazione deriva dalla frammentazione di un microrganismo marino di colore rosso.

Copyright : fazon – Fotolia.com

Comments

comments

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO